MOTUS Kinesiology Taping , Roma 21 - 22 luglio

23.07.2012 00:00

Complimenti ai colleghi Marco Cortesi FT e Massimiliano Febbi FT per l'interessantissimo corso MOTUS (M= Myofascial , O=Optimization, T= Therapy, U=Using, S=Signaling) che oltre a portare scientificità nell'ambito delle metodiche di Taping , le semplifica e rende le applicazioni più logicamente "sensate"! Le novità in merito alle proprietà meccaniche del tessuto connettivale fasciale e alle modalità di trasduzione degli stimoli e le varie implicazioni ed integrazioni col taping sono state molto esaurienti e convincenti.

Il metodo di lavoro MOTUS che prevede l'applicazione del tape in modo semplificato, in base alla fase neurofisiologica in cui si trovano i tessuti del paziente al momento del trattamento (fase infiammatoria, rigenerativa, rimodellamento) e con un proprio razionale logico (es: stimolare in senso trasversale i recettori del golgi a livello miotendineo per inibire un'iperattività muscolare), trova una collocazione perfetta e "più sensata" negli schemi di ragionamento clinico tipici della Terapia Manuale.

Considerando poi che dietro tutto ciò c'è un'organizzazione quale l'Univeristà of Health Sciences di Chicago con tanto di loro certificazione , non posso che consigliare a tutti i colleghi di studiare ed utilizzare tale metodica.